Il ragazzo della porta accanto: Jennifer Lopez salva la banalità del film…

Nuovo film, nuovo blog.
Oggi parliamo de “Il ragazzo della porta accanto”.
Cosa ne penso?
Un film banale…
La milf ( Jennifer Lopez), che a seguito di vicende un po’ tormentate con il marito, ha una notte di fuoco  con un bel figo (della porta accanto)
Durante il film però… il figo si trasforma in un uno stalker pervertito…e  mi fermo quì… non voglio fare spoiler!
rBQHJhC

Non dico che il film sia “demmerda”, però il finale è SVILUPPATO MALE, ARRONZATO… non posso dire il perchè sennò faccio spoiler… ma vi assicuro che il film sembra una rivisitazione di altri film già visti e stravisti. VEDERE PER CREDERE.
Jennifer Lopez salva il film, cioè lo porta su un’asticella più alta, perchè come donna la stimo, ho amato gli altri suoi film quindi, c’è una sorta di legame.

Un saluto, Rainbow

Advertisements

PREDESTINATION| Quando il flashback diventa lo strumento dell’enigma

kz

Ecco come inizia il film…

Un agente temporale governativo utilizza i viaggi nel tempo per dare la caccia a un misterioso terrorista battezzato dalla stampa “Fizzle Bomber”.
Cercando di sventare uno di questi attentati, l’agente rimane sfigurato da un’esplosione e gli viene impiantata una nuova faccia.
images (1)

Nel corso della sua missione, l’agente lavora sotto copertura in un bar dove incontra John, un giovane uomo che si guadagna da vivere scrivendo nella rubrica delle “confessioni intime” per un giornale femminile. John afferma di avere una storia incredibile da raccontargli.
n origine il suo nome è Jane e nasce femmina; viene cresciuta come orfana abbandonata da ignoti in un triste istituto. Divenuta adulta e in possesso di doti fisiche e intellettive superiori, inizia le selezioni per farsi arruolare nel Corpo spaziale femminile, uno speciale dipartimento dell’ente spaziale riservato alle intrattenitrici per le lunghe missioni degli astronauti maschi. Jane non riesce però a farsi assumere e inizia a lavorare come collaboratrice domestica, incontrando poi un uomo misterioso che la seduce e infine l’abbandona improvvisamente; subito dopo Jane si rende conto di essere incinta.
Disperata e sola, viene ricoverata in una clinica dove ha un travagliato parto prematuro. Al suo risveglio dall’anestesia, un medico rivela alla ragazza che nel suo corpo possedeva sia organi riproduttivi femminili sia maschili, ma che a causa di una grave emorragia è stato necessario rimuovere quelli femminili. La figlia di Jane è salva, ma poco dopo viene rapita da un misterioso uomo anziano.
L’agente temporale nel bar propone a John di arruolarsi nella sua stessa agenzia: in cambio, oltre ai soldi e all’avventura, avrà la possibilità di scovare e uccidere il bastardo che gli aveva rovinato la vita con la gravidanza. John accetta e infine torna indietro nel tempo a sorvegliare di nascosto Jane, il suo alter ego femminile di anni prima, alla caccia dell’uomo misterioso. Lì tuttavia John incontra faccia a faccia Jane e, in un paradosso temporale , i due si innamorano. L’uomo scopre che non può impedire che accada ciò che era previsto si verificasse.
Il resto lascio scoprirlo a voi!

гифки-Predestination-песочница-1696363

E’ un film che richiede la sua dovuta attenzione, poichè non è il classico thriller, ma grazie ai continui flashback, si  crea un vero è proprio enigma.
E’ compito dello spettatore comporre il puzzle di questa fantastica storia.
L’unica pecca è che magari la storia poteva essere sviluppata molto di più… l’avrei  preferito.